Tag: Monsignor Giovanni Carrù

Monsignor Gianni Carrù, Memorie della Natività in catacomba

Monsignor Giovanni Carrù, sacerdote dal 1972 e nominato Segretario della Pontificia Commissione di Archeologia Sacra dal giugno 2009, nel 2011 ripercorre nel seguente articolo i riferimenti iconografici più espliciti alla storia della Natività sin dalla prima metà del III secolo. Memorie della Natività in catacomba Il presepe nel complesso di

Giovanni Carrù: Solo dal IV secolo le prime effigi caratterizzate del Cristo

“Solo a partire dal IV secolo nell’ iconografia cristiana si trovano immagini caratterizzate di Gesù”, racconta Monsignor Giovanni Carrù, Segretario della Pontificia Commissione di Archeologia Sacra, che continua :“Prima di allora, sia in pittura, sia in scultura, sia in mosaico, sia nelle arti minori, il Cristo assume le giovani sembianze

Monsignor Gianni Carrù: articolo sulla basilica di San Sebastiano

Il Monsignor Giovanni Carrù ci mostra, nel suo articolo sulla basilica di San Sebastiano, che il 29 giugno, sin dalla metà del III secolo, ma forse anche precedentemente, si celebrava il culto congiunto per i principi degli apostoli, in un’unica sede, diversa dal Vaticano e dalla via Ostiense. Il terzo

Monsignor Gianni Carrù, Tarcisio il martire ragazzino

Nel cuore del comprensorio callistiano della Via Appia è sorto un vero e proprio centro di culto per Tarcisio, martire giovinetto dell’eucarestia, ricordato dalla liturgia proprio il 15 agosto, nel giorno dell’Assunta. Approfondisce l’argomento Monsignor Giovanni Carrù nel suo articolo. Il culto del patrono dei chierichetti nel comprensorio callistiano Tarcisio

Monsignor Gianni Carrù, corpo mistico al tempo delle catacombe

Attorno ai sepolcri martiriali, recuperati durante il Pontificato di Papa Damaso (366-384), si sviluppa immediatamente una forma esponenziale di venerazione, che produce come effetto immediato la creazione di aree cimiteriali estremamente concentrate, definite retrosanctos. Monsignor Giovanni Carrù, Segretario della Pontificia Commissione di Archeologia Sacra, tratta in questo articolo come questi

Giovanni Carrù, I Magi negli affreschi nelle catacombe di Domitilla erano quattro

Monsignor Giovanni Carrù, Segretario della Pontificia Commissione di Archeologia Sacra dal giugno 2009, descrive l’affresco che rappresenta l’adorazione dei Magi, all’interno delle catacombe di Domitilla sulla via Ardeatina. La scena dell’affresco rileva la presenza di 4 Magi (e forse anche di più).Negli affreschi nelle catacombe di Domitilla I tre magi

Giovanni Carrù: Davanti a un giudice tormentato

Giovanni Carrù, sacerdote dal 1972 e nominato Segretario della Pontificia Commissione di Archeologia Sacra dal giugno 2009, è giornalista pubblicista. Nel marzo 2013 pubblica per L’Edizione Quotidiana l’articolo su un’importante iscrizione, rinvenuta nel 1961, che riportava il nome di Ponzio Pilato. Davanti a un giudice tormentato Di Giovanni Carrù Nel