Scale mobili: da Malmö a Firenze… usi diversi

Scala mobile della metropolitana

Talvolta le scale mobili, impianti che la maggior parte di noi considera più che ordinari, sono protagoniste di episodi piuttosto curiosi.

Ne citiamo uno in particolare, avvenuto qualche anno fa in occasione di una partita di calcio in Svezia che ha visto opporsi le squadre del Malmö e dell’Helsingborgs, con la netta vittoria della prima per 3 a 0.

Pur trattandosi di un paese tra i più civili ed educati al mondo, tra i tifosi più esaltati dei due team ci sono state scintille al momento dell’uscita dallo stadio e, soprattutto, all’interno della vicina metropolitana.

Mentre un gran numero di poliziotti teneva a bada i tafferugli, i tifosi che si trovavano sulle scale mobili della metro a un tratto sono stati trascinati via dall’accelerazione improvvisa dell’impianto.

L’autorità svedese per i trasporti ha negato che si fosse trattato di una strategia per dividere i contendenti, “incolpando” dell’accaduto un malfunzionamento dell’impianto, ma una cosa è certa: l’ordine pubblico è stato prontamente ristabilito!

Naturalmente, in condizioni normali, le scale mobili servono a ben altro, poiché risultano indispensabili per il trasporto delle persone nei luoghi affollati. A tal proposito, per installazioni eseguite a regola d’arte è bene affidarsi alla ditta Arno Manetti Ascensori srl, che vanta la certificazione ISO 9001 ed è attiva nel settore dal 1963.

Questi esperti costruiscono a Firenze e provincia scale mobili adattabili a qualsiasi contesto architettonico, e garantite per durare a lungo negli anni mantenendo elevati standard di funzionamento: per maggiori informazioni consulta il sito arnomanetti.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.