Per quale ragione Clash of Clans è il divertimento del 2014?

Fra tutti i divertimenti per cellulari pervenuti sul mercato nel 2014, Clash of Clans è senz’altro quello maggiormente produttivo e più scaricato tanto che si è così sparso al punto che sono spuntati molti siti di trucchi Clash of Clans. Forte dei suoi numeri che hanno sorpassato qualsiasi previsione, Clash of Clans è diventato il divertimento più utilizzato in tutto il mondo all’interno della storia dei passatempi per cellulari.

Come tanti giochi di tattica esistiti negli anni passati, Clash of Clans si svolge in un ambiente nel quale è fondamentale organizzare il personale clan (villaggio) e farlo migliorare secondo le comuni pratiche scandite dall’evoluzione. Si esordisce con la realizzazione degli edifici di base e successivamente si cominciano a istruire reclute in modo da addestrare un esercito composto da combattenti in grado di tutelare il proprio clan o di sferrare attacchi a i borghi altrui.

L’evoluzione del clan è basilare per la maggior parte dei giochi di questo tipo e Clash of Clans non ha inventato niente di rivoluzionario.

Ma allora per quale motivo Clash of Clans ha conquistato un successo così ampio?

Il successo di Clash of Clans è da cercare soprattutto dal lato economico: I programmatori stanno facendo parecchi soldi grazie a un geniale metodo di guadagno basato sulle gemme, un materiale esistente nel terreno nel quale si sviluppa il gioco e adoperabile esclusivamente in limitate quantità. Ciò ha portato i giocatori a farsi dipendenti dalle gemme, generando un grosso numero di individui che acquistano le gemme.

Ebbene si, le gemme possono essere acquistate in pacchetti che partono da pochi euro a alcune centinaia. Il business del gioco sta interamente qui!

Sono previsti successivi ampliamenti per Clash of Clans nel 2015?

Direttamente non credo che ci avranno degli sviluppi che siano in grado di portare novità nel gioco. Questo gioco è una miniera d’oro per I creatori perfino senza dover mostrare esuberanti cose nuove nel modo in cui è accaduto ad esempio nella circostanza di Candy Crush Soda, nel quale ci sono ininterrotti aggiornamenti degli schemi fatte da chi ha realizzato il gioco.

Non è pertanto sperabile pesare a cambiamenti radicali nel 2015 ma facilmente a perfezionamenti per ottimizzare la stabilità e la compatibilità del gioco, oltre che creare migliorate strutture e migliorate reclute a quante già utilizzabili.

In conclusione, Clash of Clans ha oltrepassato considerevolmente i competitori Candy Crush soda e Ruzzle con alla propria capacità di esibire un concetto notevolmente passato, noto da tanti anni con i giochi strategici, e fondando la propria espansione totalmente sulla capacità di coprire il palcoscenico di smartphone disponibile. E’ veramente possibile giocare a Clash of Clans nella quasi totalità degli apparati mobile noti adesso e I programmatori stanno provando di coprire ancora di più questa già alta fetta di mercato.

Ultima ma non meno importante cosa da dire su questo gioco è la dipendenza dalle gemme: sembra appunto che numerosi giocatori, specialmente all’estero, si siano completamente impegnati nel gioco a tal punto che spendono parecchi denari nell’acquisto delle gemme. Come tutti i divertimenti, anche i giochi per cellulari sono da prendere allo stesso modo di un divertimento ed è imprudente pertanto reputarli come porzione della nostra vita, bensì è suggerito utilizzarli per svagare il pensiero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.