Demodulatore I/Q da 300MHz a 9GHz ad alta linearità con 1GHz di banda passante e reiezione d’immagine fino a 60dB

Analog Devices  annuncia l’LTC5594, un demodulatore true zero-IF (ZIF) a larga banda ed alta linearità, con una banda passante istantanea a 1dB I e Q di 1GHz. Il demodulatore è in grado di offrire una reiezione d’immagine dal valore tipico di 37dB. Utilizzando la porta seriale integrata, il dispositivo consente la correzione dello sbilanciamento in fase e ampiezza di I e Q, e può quindi essere regolato per raggiungere una reiezione d’immagine superiore a 60dB. Questa caratteristica semplifica enormemente la calibrazione, migliorando nel contempo in modo significativo le prestazioni del ricevitore e riducendo le risorse FPGA necessarie ad eliminare l’immagine residua. Inoltre, il dispositivo dispone di amplificatori in banda base integrati, a guadagno regolabile, che in conversione forniscono un guadagno in potenza pari a 9,2dB a 5,8GHz, con una caratteristica IP3 in uscita di 37dBm. L’ingresso RF è dotato di un trasformatore balun a larga banda, che permette il funzionamento single-ended adattandosi all’impedenza di 50Ω da 500MHz a 9GHz. L’adattamento a frequenze inferiori, da 300MHz a 500MHz, può essere ottenuto modificando il valore di un componente esterno. Il suo alto livello d’integrazione si traduce in un ridottissimo numero di componenti esterni e in una realizzazione finale dalle dimensioni contenute.

Utilizzando la porta seriale integrata, l’intero processo di calibrazione si realizza facilmente. Oltre alla reiezione d’immagine, anche le prestazioni relative alla linearità che comprendono IP2 (intercetta del 2° ordine), HD2 (distorsione armonica del 2° ordine), HD3 (distorsione armonica del 3° ordine) e IIP3 possono essere ottimizzate a loro volta. Inoltre, sempre attraverso la porta seriale si può azzerare la tensione di offset DC all’uscita, permettendo l’accoppiamento in DC all’ADC per un vero funzionamento ZIF. Dopo aver calibrato a temperatura ambiente, questi parametri prestazionali rimangono del tutto stabili, sia a freddo sia a caldo, fino agli estremi dell’intervallo termico previsto, con temperature di case tra –40°C e 105°C.

L’LTC5594 ha la collocazione ideale in infrastrutture wireless a microonde 5G che richiedono una banda passante di 1GHz o superiore, una gamma dinamica di rilievo per supportare la modulazione di ordine elevato e la velocità di trasmissione gigabit richieste. Inoltre, il dispositivo è particolarmente adatto al backhaul punto-punto su reti a microonde a banda larga, sistemi GPS ad alte prestazioni, comunicazioni satellitari, avionica, sistemi di test RF e impianti radar. Le sue superbe prestazioni, per linearità e reiezione d’immagine, lo rendono particolarmente indicato nelle applicazioni DPD (digital pre-distortion) per ricevitori.

L’LTC5594 è disponibile in package QFN plastico da 32-pin, 5mm x 5mm.

Il demodulatore è alimentato da una singola linea a 5V, con l’assorbimento nominale di 470mA. Gli amplificatori in banda base possono essere disattivati selettivamente, in modo che il demodulatore possa funzionare con una corrente di soli 250mA. Un pin di enable permette l’attivazione e la disattivazione del dispositivo. Quando è disabilitato, il valore tipico della corrente assorbita è pari a 20μA. Disponibile subito per campionamento o produzione. Per ulteriori informazioni, visitate il sito www.linear.com/product/LTC5594.

 

Riepilogo delle caratteristiche: LTC5594

 

Bilanciamento RF su Frequenza d’ingresso da500MHz a 9GHz
Banda Passante I & Q in Banda Base (1dB)1GHz
Reiezione d’Immagine37dB Tipica
Con Calibrazione60dB Tipica
Alto Livello di Uscita IP3 37dBm a 5,8GHz
Guadagno Regolabile8dB in Step da 1dB
Max Guadagno in Potenza9,2dB @5,8GHz

 

Prezzi e disponibilità

L’ LTC5594 è già disponibile in un package QFN Plastico da 32-Pin, 5mm x 5mm a partire da 15,70$ per mille unità.

 

Analog Devices

Analog Devices (NASDAQ: ADI) è leader mondiale nella tecnologia analogica ad alte prestazioni ed è impegnata nella soluzione delle sfide tecniche più complesse. I prodotti Analog Devices danno la possibilità di interpretare il mondo che ci circonda, creando una connessione tra fisico e digitale per mezzo di tecnologie d’avanguardia che rilevano, misurano, alimentano, collegano e interpretano le grandezze del mondo reale.

 

Visita il sito http://www.analog.com

Segui @ADI_News su Twitter

Iscriviti qui ad Analog Dialogue, la rivista tecnica mensile di ADI

Tutti i marchi, registrati e non, sono di proprietà dei rispettivi titolari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.