3 errori che si commettono spesso alle fiere espositive

errori fiere espositive

Avete deciso di partecipare ad una fiera espositiva ma non sapete ancora come muovervi? Ve lo diciamo subito: ci sono alcuni errori assolutamente da non commettere quando si partecipa ad eventi così importanti come le fiere di settore. Difatti, una buona riuscita di una fiera dipende molto spesso dai dettagli e dal comportamento dei singoli partecipanti.
Ebbene, per far sì che la vostra partecipazione alla fiera diventi un vero successo, ecco quali errori non potete assolutamente commettere, in nessuna circostanza.

1. Attenzione a come strutturate lo stand

Per prima cosa occupiamoci dello stand, la vera anima di una fiera. Questo non può non essere attrattivo, di impatto e soprattutto di forte personalità. Difatti, uno degli errori che spesso si commettono quando si partecipa ad una fiera è quello di realizzare uno stand poco curato, quasi anonimo nel suo aspetto. Ebbene ciò deleterio perché non solo vi fa apparire poco professionali ma non vi aiuta nemmeno ad attrarre più clientela possibile ed interessata al vostro settore di riferimento. Per questo vi consigliamo di affidarvi a degli esperti in allestimento stand fieristico Milano, in modo da evitare di commettere errori fatali.

2. Non partecipate sempre alle stesse fiere

Un altro errore è quello di partecipare sempre alle stesse fiere del proprio settore. Ebbene, ve lo diciamo subito: è una cosa totalmente inutile. Molto spesso, alcune fiere sono popolate dalle stesse persone per cui è abbastanza difficile riuscire ad attrarre nuova clientela. Inoltre, fossilizzarsi sempre sui soliti eventi non vi permetterà di crescere in termini sì di guadagno ma anche di personalità. Cercate dunque di cambiare, in modo da conoscere gente sempre nuova ed ampliare i vostri contatti.

3. I vostri promoter sono troppo insistenti

Un’altra cosa che non piace assolutamente ai partecipanti di una fiera è essere fermati da promoter troppo insistenti. Un passante deve fermarsi volontariamente presso uno stand e non può sentirsi costretto: anche perché parliamo di gente disinteressata e che non vi permetterà di crescere in termini di business. Meglio quindi chiedere supporto a promoter competenti, professionali ma non troppo insistenti, in modo da coinvolgere tanta clientela ma senza troppa ripetitività.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.